PUO’ UN CAVALIERE ESSERE MASSONE?

La Massoneria è una Istituzione iniziatica i cui membri operano per l’elevazione morale e spirituale dell’uomo e dell’umana famiglia. La natura della Massoneria e delle sue istituzioni è     umanitaria, filosofica e morale. Essa lascia a ciascuno dei suoi membri la scelta e la responsabilità delle proprie opinioni religiose; nessuno può essere ammesso in Massoneria senza avere dichiarato precedentemente di credere nell’Essere Supremo. La Massoneria non è una religione né intende sostituirne alcuna: non pratica riti religiosi, non valuta le credenze religiose, non si occupa di nessun tema teologico, e non consente ai propri membri di discutere in Loggia su temi religiosi.

Ma se questi sono i presupposti, perché la Santa Sede ha emanato ben 586 documenti esortativi ai propri fedeli a tenersi lontano dalla Libera Muratoria? Come stanno realmente le cose? La fede cristiana è compatibile con la Libera Muratoria? La cavalleria spirituale da che parte sta? Perché la Chiesa cattolica è così negativa verso la Massoneria? Negli ultimi anni è cambiato qualcosa nel rapporto tra Chiesa cattolica e Massoneria? La scomunica è stata effettivamente rimossa?

Questi sono gli argomenti trattati nell’ultimo libro del nostro Principe Diego Beltrutti di Seborga dal titolo “CAVALIERE E MASSONE – Analisi di un binomio controverso”.

Edizioni Arabafenice. Arabafenicelibri